Grafologia firma

La firma, un elemento grafico che ci contraddistingue e ci rappresenta, sia a livello sociale che burocratico; ma quanto può rilevare realmente del nostro intimo e della nostra personalità, a dispetto della sua forma apparentemente goffa oppure elegante? Di seguito andiamo a spiegare l’importanza della firma in uno scritto per poter eseguire al meglio un’analisi grafologica…


La curiosità è tanta…quante volte, sentendo parlare una persona che conosceva qualcosa di grafologia, un po’ per gioco ed un po’ per provocazione, avete pensato di sottoporgli una vostra firma vergata “al volo” con la domanda: “Che cosa mi puoi dire dalla mia firma, sono normale?”
Probabilmente se avevate a che fare con un grafologo che prende la sua professione sul serio, vi avrà detto poco o quasi nulla; “Come mai? Eppure più ne conosce di grafologia e più mi dovrebbe saper dire qualcosa” vi sarete detti tra voi e voi…

La grafologia va ad indagare sulle caratteristiche idiografiche dell’individuo, sulla specificità che differenzia una persona da tutte le altre, e proprio per tale motivo un grafologo ha bisogno di tempo e di numerosi scritti per analizzare al meglio la vostra personalità.
La firma in grafologia certamente è importante, da essa si osservano quegli aspetti caratteriali e comportamentali che ci caratterizzano maggiormente, perché è una gestualità grafica eseguita talmente tante volte che ormai fa parte di noi e ci rappresenta al mondo esterno. Di grande rilevanza è quindi sapere se la firma è stata vergata appositamente “in maniera leggibile” oppure se è spontanea.La firma, per noi grafologi, possiede elementi fondamentali per orientarci nell’analisi: può essere uguale al testo, totalmente differente, di calibro più grande, più elegante e curata,  maggiormente spigliata oppure meno leggibile, le varianti sono davvero numerose. Si va a valutare anche la posizione della firma (centrale, a destra o a sinistra), elemento questo che va considerato insieme a tutto il contesto scrittorio. La firma ci può dire qualcosa se messa in relazione con gli altri scritti, ma non basta se si ha a disposizione soltanto questa. Difatti, in un’analisi grafologica, prima di tutto si guarda il contesto grafico, la grafia in generale e gli elementi fondamentali; soltanto successivamente si prendono in considerazione i particolari che acquisiscono un valore diverso proprio a seconda degli altri elementi dello scritto. Anche per quanto riguarda la firma, se si ha a disposizione soltanto quella, non si può sapere se gli altri scritti siano difformi o coerenti con essa e quindi non si hanno abbastanza elementi per  interpretarla.

Se cercate un esempio di analisi grafologica, qui potrete leggere un'analisi grafologica attitudinale.
Per effettuare un'analisi grafologica di personalità, potete scriverci a Contatti Grafologia.

(Tutte le analisi grafologiche da noi eseguite vengono effettuate a quattro mani o comunque SUPERVISIONATE, questo per offrire una maggior professionalità e competenza a chi ci richiede una consulenza in un settore così delicato (perché tratta l'unicità e la specificità umana).
 


TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI, bisogna citare la fonte: COPIARE SU INTERNET È FACILE MA È FACILE ANCHE ESSERE SCOPERTI!

© 2009-2015 Scrittura-grafologia.info

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information