Scrittura dei bambini
Scrittura dei bambini: vuoi sapere qualche cosa di più sulla scrittura dei bambini? Capire se può parlarci di loro? C’è un settore specifico della grafologia (quello evolutivo), che analizza la grafia dei bambini dai 6-7 anni di età: andiamo a conoscere nello specifico cosa ci può dire di importante sui più piccoli…
La scrittura nei bambini, come la loro personalità, è in continua evoluzione, quindi in essa si possono notare variazioni anche in tempi brevi da addursi a numerosi motivi. Particolarmente importante, per eseguire un’analisi grafologica, è quindi avere a disposizione molteplici dati: la famiglia, l’ambiente socio-culturale in cui vive; conoscere eventuali problematiche del bambino; gli interessi e le aspirazioni; nonché disporre di scritti presi in periodi differenti e condizioni diverse; in caso, prendere in considerazione anche le scritture dei familiari più stretti per capire meglio le dinamiche che si vanno a sviluppare. E’ possibile valutare inoltre, attività grafiche come i disegni e, in età prescolare, gli scarabocchi.
La grafologia può intervenire per individuare determinate problematiche e dare il suo apporto in collaborazione con altri professionisti delle scienze umane; particolarmente importanti sono alcune caratteristiche intellettive del bambino che raramente si possono osservare in altro modo, ma che possono essere rilevanti per valutare alcuni disagi.
Nella scrittura si possono verificare eventuali disgrafie che portano il bambino anche a problematiche comportamentali e di apprendimento; queste disgrafie possono poi essere recuperate, sotto consiglio di un professionista, attraverso alcuni esercizi grafici. Se il bambino è mal lateralizzato, è utile eseguire anche un piccolo test di scrittura fatto con entrambe le mani: vederlo scrivere, capire in che modo impugna la penna, per poi indirizzarlo ad usare la mano con cui si trova meglio.
Un bambino, rispetto ad un adulto, ha caratteristiche grafiche differenti, ed i segni che la grafologia va a valutare si verificano spesso con modalità differenti. Ciò che si può capire dalla scrittura del bambino è la sua serenità, la facilità o le difficoltà che può avere nello studio, le modalità di relazionarsi con gli altri (timidezza o estroversione) e le potenzialità attitudinali. Più il bambino cresce e forma una sua identità e più è possibile individuare attitudini e caratteristiche individuali.

 


TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI, bisogna citare la fonte: COPIARE SU INTERNET È FACILE MA È FACILE ANCHE ESSERE SCOPERTI!

© 2009-2015 Scrittura-grafologia.info

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information