Testi grafologia tedesca
Una scelta di alcuni testi grafologici di autori tedeschi che hanno dato degli apporti conoscitivi importanti ed utili alla grafologia moderna.

KLAGES L.(1982) La scrittura e il carattere, Milano, Mursia.
Uno dei testi più conosciuti di Ludwig Klages dedicati alla grafologia e l’unico fino adesso tradotto anche in lingua italiana; la prima edizione è stata stampata a Lipsia nel 1917. Il testo tratta gli aspetti principali delle teorie grafologiche klagesiane.

POPHAL R. (1990) Scrittura e cervello. La grafologia alla luce della teoria stratigrafica; Padova, Messaggero.
Pophal, medico e grafologo, illustra in questo testo scientifico, le basi neuropsicologiche  del gesto grafico. Parla della concezione stratigrafica nella formazione della persona e delle diverse tipologie neurofisiologiche osservabili dalla scrittura.

HEISS R. (2005) L'interpretazione della scrittura, Padova, Messaggero. Un testo interessante sia per grafologi che vogliano approfondire la tradizione grafologica tedesca ma idoneo anche per un primo approccio alla grafologia. Heiss, al fine di semplificare ed evidenziare le caratteristiche principali dello scrivente, propone tre criteri di precomprensione della scrittura legati al ritmo (movimento, spazio e forma).
 


TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI, bisogna citare la fonte: COPIARE SU INTERNET È FACILE MA È FACILE ANCHE ESSERE SCOPERTI!

© 2009-2015 Scrittura-grafologia.info

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information